giovedì 13 settembre 2012

La mia stanza da lavoro

All'inizio era un trasloco interno. Per esigenze difficili da spiegare si era reso necessario un cambio di stanza. La mia stanza da letto doveva trasformarsi in stanza da lavoro e viceversa.
Quindi al rientro dalle vacanze al mare, abbiamo dato il via allo svuotamento totale della stanza. Emergevano poco a poco oggetti riposti e dimenticati, oggetti semisconosciuti, oggetti ereditati. "Troppa roba" mi sono detta, mentre faticosamente trasportavo in altre stanze il contenuto di questa gigantesca accozzaglia di roba di tutti i generi.

Di una parte di ciò che ho trovato intendo liberarmi, perché ho l'esigenza di "vivere più leggera". Di questa mia esigenza ho già parlato varie volte, anche in queste pagine. E a questo scopo sto fotografando tutto quello che al momento non mi serve, prima o dopo ve lo mostrerò. Ma questa è un'altra storia.

Fatto sta, che dopo aver svuotato bene la stanza, averla pulita a fondo, abbiamo cominciato a trasferirci il necessario per trasformarla in camera da letto. Una volta risolto almeno il problema immediato della sopravvivenza (dato che il disordine ormai era davvero imperante OVUNQUE) sono entrata nella stanza completamente vuota, dove avrei dovuto rimettere a posto tutti i miei materiali e ho deciso che necessitava di un tocco di colore, di una personalizzazione.

Ormai dopo quest'estate nulla può più fermarci e così ci siamo dati da fare. Scurisci un poco, cambia leggermente di tonalità, tampona, mischia, spandi, il risultato non ci entusiasmava. E allora?? 
Parola d'ordine: decorare!!!! Questa volta tono su tono, bicolore.


Ne sono contenta!
Ora posso rimettere tutto a posto e ricominciare (si spera) una nuova stagione!
Ecco a voi uno dei miei tavoli di lavoro


Tutto sommato, anche se non ho ancora finito di sistemare tutto, ne valeva la pena, ne sono soddisfatta!!!


8 commenti:

  1. mi piace allegra e colorata!!!

    RispondiElimina
  2. Sei stata un po' avara di foto, però.... Solo il tavolo e la parete, hai fotografato???? Per dovere di cronaca dovevi fotografare anche il casino ancora da sistemare che si trova fuori inquadratura!!!! ;-) Comunque, bella la parete, te l'ho già detto :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. VANNALAIZA!!! mai potrei offrire ai miei ospiti tale offesa alla vista quale quella che appare appena fuori dall'inquadratura! D'altra parte anche quel che sta dentro l'inquadratura resterà in siffatta maniera assai per poco... :))

      Elimina
  3. Oh, ma ganza 'sta parete!
    E quelle mani sul muro hanno il suo perchè! :P

    RispondiElimina
  4. bellissima parete..mi ricorda il mare..sicuramente ti ispirerà per i prossimi capolavori!

    RispondiElimina
  5. ti invidio molto molto per la stanza da lavoro
    ti lodo tanto tanto per la parete fantasiosa!!!!
    Ti confesso, poi, che io fotografo da tempo -prima di disfarmene in vari modi- sia pezzi di vestiario, sia oggetti (in particolare legati alle vicende dei miei figli) e per me questo è uno dei modi per ... alleggerirmi!
    Ciaoooo

    RispondiElimina

Grazie di essere qui!
Sarei molto felice se volessi lasciare un tuo commento. Lo scambio di idee e di opinioni è essenziale per me!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...